Cantiere Navale Patrone Moreno

Il cantiere occupa una area di proprietà su mq 5.000 nelle immediate vicinanze della Autostrada dei Fiori, uscita casello di Albenga. L’area è raggiungibile con autotreni pesanti per il trasporto delle barche con possibilità di manovra all’interno stesso dell’area del cantiere. Si compone di più fabbricati dedicati alle varie attività cantieristiche, tutti attrezzati con impianti a norma.

Dal 1922, il cantiere costruisce partendo dal progetto (eseguito in proprio o fornito dal cliente) natanti ed imbarcazioni quali: cutter, dinghy, gozzi, gozzi a vela, yacht, imbarcazioni professionali da lavoro. Dai 2,5 metri dei “Pram” di servizio ai 18 metri ed oltre di Motor yacht, in legno o in vetroresina. Per tale attività si ha all’interno del cantiere i reparti di progettazione, falegnameria, stampaggio, verniciatura, allestimento.

Attività di costruzione
Si costruiscono partendo dal progetto su carta, natanti ed imbarcazioni in legno o in vetroresina. Il cantiere dispone di tutti i reparti necessari alla costruzione dell'intero prodotto; i macchinari a norma e l'alta professionalità degli operai garantisce la massima qualità.

Progettazione, certificazioni e prove in vasca navale
Presso il cantiere si svolgono certificazioni CE da parte del R.I.N.A e si possono effettuare prove tecniche in vasca navale.

Yacht Restoring (attività di ristrutturazione e riparazione)
Il cantiere è in grado di offrire diverse soluzioni andando incontro alle diverse esigenze del cliente; le barche vengono sottoposte ad un check-up completo effettuato da tecnici professionisti che utilizzano materiali di alta qualità.

Attività di verniciatura e stampaggio resina:
La verniciatura delle barche richiede grandi spazi, il cantiere ha dedicato a questa attività un apposito fabbricato di mq 550 con tutte le dotazioni di legge necessarie quali depuratori per l’aria, aspiratori polveri, ecc.

Attività di rimessaggio:
Ai nostri clienti offriamo un “Servizio Cortesia” comprensivo di rimessaggio barche per i periodi  in cui non si usa la barca e ci occupiamo noi di tutto quanto serve per trovare sempre la barca in ordine, contro corrispettivo concordato.

Piazzale per movimentazione:
Un piazzale asfaltato all’interno dell’area del cantiere permette la movimentazione in sicurezza di barche e lo scarico ed il carico dall’autotreno trasporti eccezionali.

Il lavoro di rimessaggio in particolare, sembra facile e senza alcun impegno, ma non è così. L’umidità, l’acqua salata ed i bioorganismi marini sono agenti ambientali “nemici” della barca e vanno tenuti sotto stretto controllo per evitare di pagare lo scotto di gravi e dispendiosi danni. In pochi mesi un buon prodotto può deteriorarsi in maniera significativa. Prevenire tutto è assolutamente imperativo. 
Un buon rimessaggio è frutto di capacità e professionalità che si acquisisce solo col tempo.

Da quasi un secolo costruiamo e rimessiamo barche. Forse qualcosa abbiamo imparato. Le nostre maestranze hanno ottenuto il riconoscimento da parte dell’UCINA (associazione nazionale dei costruttori navali) Pioniere della Nautica .